Domenica 16 LUGLIO 2017

IL SEMINATORE (dal Vangelo secondo Matteo 13, 1-23).

    “Ecco, il seminatore uscì a seminare. Mentre seminava, una parte cadde lungo la strada, una parte cadde sul terreno sassoso, una parte cadde sui rovi ed un’altra cadde sul terreno buono”.

Questa PARABOLA è una boccata di ottimismo pensando che DIO accetta anche i piccoli (SI) di ogni momento e di ogni giorno.

La mia debolezza è superata dalla certezza che DIO PADRE BUONO è vicino a noi e accetta i nostro limiti.

Continua a seminare in noi semi di bontà verso chi ha bisogno, anche se la mia risposta talvolta è trenta, sessanta e spero arrivi anche a cento.

Ogni cuore è una zolla di terra buona.

“Gesù in Matteo, 10,42 Chi darà anche solo un bicchiere d’acqua fresca a uno di questi piccoli, perché è mio discepolo, vi assicuro che riceverà la sua ricompensa”.

Dio Padre Buono è geloso.

MENTRE SEMINAVA, UNA PARTE CADDE LUNGO LA STRADA.

–        Desidera vederci più tranquilli, non sempre di corsa

UNA PARTE CADDE SUL TERRENO SASSOSO

–        Desidera che il nostro cuore sia compassionevole e stabile

UNA PARTE CADDE SUI ROVI

–        Desidera che abbiamo fiducia in LUI

UNA PARTE CADDE SUL TERRENO BUONO

–        Desidera che ci rendiamo conto che ci ama.


TOCCHI DI CRONACA.

Volontari presenti:

Tommy,  Antonio, Gianfranco, Pina, Herman, Luca, Piero, Agron, Gasman, Andrea con Filomena, Lina, Carla F., Carla , Carla di Rivoli, Pietro, Serena, Valentina. Tre Volontari della Croce Rossa con il Responsabile Walter Comajanni sono venuti in aiuto per il servizio; disposti a venire fino al 30 luglio. Li ringraziamo di tutto cuore.


 DATE IMPORTANTI DA RICORDARE.

 

  •  DOMENICA 30 LUGLIO ULTIMO GIORNO DI SERVIZIO

 

  • SABATO 9 SETTEMBRE INCONTRO ORGANIZZATIVO PER L’ANNO DI SERVIZIO AL CENTRO LA SALLE.

CON INIZIO ORE 9,00 CONCLUSIONE 17,00.

        Seguirà programma dettagliato della giornata.

  DOMENICA 10 SETTEMBRE RIPRENDERA’ IL SERVIZIO AI POVERI.

 

Buona fine settimana a tutti.

Fr. Egidio

Questa voce è stata pubblicata in News. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *