Domenica 3 aprile 2016 La paura del dubbio, la certezza di Gesù vivo adesso! (dal Vangelo secondo Giovanni 20, 19-31).

“Pace a voi!”. Detto questo, mostrò loro le mani ed il fianco. E i discepoli gioirono al vedere il Signore.(…)
Nelle Sue Piaghe divenute Segno Glorioso della Sua Risurrezione c’è tutta l’UMANITA’ DI GESU’. L’attenzione amorosa anche solo ad UNA DI ESSE, rivela tutto il Suo Amore. Cuore, mente si inteneriscono e la voce eleva il suo GRAZIE. Noi Volontari pensiamo alle ferite di tanti nostri Ospiti, per debolezza, per dolore e per disgrazia, contenti di essere guaritori con tutti i nostri limiti.
“Se non vedo nelle Sue mani il segno dei chiodi e non metto la mia mano nel Suo fianco, io non credo”.
SOLILOQUIO.
Il dubbio diventa oggi benedizione, Tommaso assomiglia a me.
La mia fede talvolta ondeggia. La conclusione del Personaggio Tommaso mi rallegra, perché il contatto con Gesù lo rende Apostolo credente e coraggioso.
Non è mai troppo tardi per riprendere Quota!.
La Fede nasce da una Presenza non da una rievocazione.
Fratel Egidio

Questa voce è stata pubblicata in News. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *