Franco

Franco Iozzo (* 2. 9. 1954 – † 19. 6. 2017)

Nato il 2/09/1954 a San Nicola Da Crissa ( Vibo Valentia )

Trovo’ La Sua Seconda Famiglia nell’ istituto “Bartolo Longo” da oltre un Secolo diretto dai Fratelli delle Scuole Cristiane di dui ha sempre conservato un ricordo riconoscente.

Ha iniziato Il Suo Servizio Al Centro Andrea con Fratel Gustavo e con Fratel Raffaele

Assunto Come Portinaio All’ istituto La Salle iniziò il volontariato per i poveri, prima in via Colombini e poi al Centro Andrea.

ERA ONORATO DI ESSERE ARRIVATO AI 37 ANNI DI SERVIZIO AI POVERI.

Gli ultimi due mesi li trascorse con i fratelli del centro la Salle respirando aria di famiglia, iniziò la sua fanciullezza con i fratelli sotto la protezione della Madonna di Pompei, di cui era molto devoto.

Concluse La Sua Giornata Terrena nella Vigilia Della Madonna Consolata con I Fratelli a Torino

Fratel Egidio


Per la sentinella Franco, sentinella della misericordia al centro Andrea per 37 anni. Che dal paradiso dia a noi le grazie necessarie per godere l’opera messa del povero. Preghiamo

Professori ed ex alunni era l’argomento principale delle chiacchierate tra me e Franco la domenica mattina, che questo affetto che Franco aveva per tutti noi sia la nostra forza per rimanere uniti e veri fratelli preghiamo.

Per il servo fedele Franco che la sua Fedeltà per Dio e per l’opera messa del povero sia la guida per consiglieri,volontari e simpatizzanti dell’opera. Preghiamo

Andrea Ronco

Signore Gesù, accogli Franco tra le tue braccia, fagli sentire la Tenerezza Materna che la vita terrena gli ha negato e donagli la Pace Eterna! Noi ti preghiamo!

Rosaria

 

 

 

 

 

 

 

 

Questa voce è stata pubblicata in News. Contrassegna il permalink.

1 risposta a Franco

  1. Franco ci manchi tanto..Eravamo la tua famiglia …chiamavi mamma la mia mamma e papà Silvio il mio papà..Eri la nostra ultima consolazione con te potevamo ancora essere ascoltati e consolati..e tu.. conoscevi bene il dolore, la sofferenza, la povertà, la gioia dell’accoglienza, il sorriso. La mano sulla spalla era il modo di dimostrare che tu c’eri.
    Eri il povero dei poveri..forse non già in salute e noi, non attenti a cogliere i segni.
    Hai saputo essere l’amico, il custode, la sentinella, presenza silenziosa e costante della Messa del Povero.
    Da te avremmo dovuto imparare la dedizione, la franchezza, l’essere felici con poco.
    Abbiamo condiviso momenti belli e faticosi in via Colombini, la vecchia sede, in uno scantinato, quando i nostri ‘Poveri’ venivano accolti spiritualmente, sfamati e sbarbati. Conoscevamo ad uno ad uno i nostri Poveri e tu per ognuno di loro avevi una parola buona ,sapevi ridere e scherzare senza distinzione.
    Oggi, al Centro Andrea, quasi a volerti ritrovare e con tanta emozione ho trascorso momenti di condivisione…Grazie ai volontari che portano avanti questa Opera.
    Franco dedicò il suo più grande affetto e le sue amorevoli cure alla suora che dedicò la sua vita ai Poveri. La Povvidenza fece il resto… Nonostante le poche risorse ogni domenica non mancavano volontari e cibo…in abbondanza.
    Suor Vincenza fu la tua mamma…
    Voglio ricordarti così, come in questa ultima foto, che mi hai permesso di scattare…un uomo semplice sempre sorridente impregnato d’amore e consapevole del grande disegno che qualcuno aveva già tracciato per noi…
    SI Franco…accetteremo anche questa “assenza”…grazie di essere stato parte della mia, della nostra vita e grazie per il bene che hai fatto.
    Grazie delle tue preghiere e dei tuoi incoraggiamenti nei momenti bui.
    Da Lassù veglia su di noi tutti…e porta il nostro abbraccio a chi abbiamo tanto amato.
    Maristella

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *